martedì, febbraio 14, 2006


MR. CANTON AND LADY ROSE
Di Jackie Chan - Hong Kong 1989


Che quello della commedia è il suo spazio preferito, lo si era capito da tempo, ma che arrivasse a dirigere un remake di Frank Capra, sinceramente non me lo sarei aspettato. Chan prende a piene mani i tempi e le battute della commedia occidentale, la rigira alla cantonese e sforna uno dei suoi film più belli. Un ragazzo, appena arrivato ad Hong Kong e già rapinato, compra una rosa portafortuna da una vecchietta. Si ritroverà dopo poco tempo boss di una gang di malavitosi.
Per una volta la regia e la sceneggiatura reggono fino alla fine senza troppo annoiare e i buchi soliti di Chan questa volta non emergono, anzi: le situazioni comiche sono funzionali e gli stunts si integrano perfettamente, evitando stonature che hanno rovinato altri suoi lavori e sostituendo i corpi alle battute verbali. La regia si dimentica di essere la protesi del corpo di Chan e si lascia andare a squisite carrellate e piani sequenza, le quali, unite ad una ottima fotografia e buoni costumi, rendono questo film una gioia per gli occhi. Curioso, comunque, che siano proprio quelli in costume ( ricordiamo anche Project A ) i films che al nostro riescono meglio. Vincitore all' Hong Kong Movie Awards per le migliori coreografie, ottenne altre tre candidature. Cameo per Yuen Biao nella parte del ragazzo che chiede l' elemosina. Distribuito anche con il titolo Miracles.

1 Comments:

Anonymous sottobò said...

heylà.....è da un po' che non ci si sente...come stai?
Io come al solito annaspo tra la tesi e la tesi....
fatti vivo!

11:50 AM  

Posta un commento

<< Home