lunedì, aprile 02, 2007


BANG RAJAN
Di Thanit Jitnukul - Thailandia 2000

Nel 1765 i due eserciti dell' impero birmano si mossero verso Ayutthaya, capitale del Siam, l' antica Thailandia, ma uno dei due rimase bloccato per cinque lunghi mesi nel villaggio di Bang Rajan; 100000 soldati furono arrestati da una forza che nessuno aveva previsto...
11 premi al Surasawadee Thai Film Awards ( inclusi miglior film e miglior regia ) per questa pellicola, ancora adesso trasmessa dalla televisione thailandese e capace di mettere in luce un fatto storico qua da noi sconosciuto: un villaggio di contadini capaci di tenere testa ad un esercito di Birmesi addestrati. Thanit non lesina in attori e comparse per mettere in scena la sua idea di corpi in movimento, non risparmiando nulla nelle scene di lotta, frenetiche e roboanti come ci si immagina sia una vera battaglia, e condisce il tutto con scene melò piuttosto romanzate, per dare spessore a personaggi altrimenti poco incisivi. Oddio, non aspettatevi poi un grandissimo film: la sceneggiatura salta diversi episodi con molta nonchalance, costringendo l' ignorante di turno a fare congetture da sè sugli avvenimenti, il melò a volte stroppia e non è raro desiderare un pò più d' azione, senza contare che spesso la stessa azione è piuttosto confusa; ma non si può negare che Bang Rajan abbia un certo fascino dovuto ad attori comunque in parte, ad una disperazione palpabile e sempre presente, ad un senso della guerra credibile e, proprio per questo, capace di colpire al cuore dello spettatore, trascinato in un finale epico e tragico allo stesso tempo. Una pellicola doverosa, pur nelle sue pecche, di almeno una visione, capace di far capire a registucoli come Snyder ( e al suo 300 ) cosa voglia dire girare scene di lotta tra eserciti furiosi con molti meno soldi. Dategli un' occhiata, non ve ne pentirete.

2 Comments:

Anonymous Salvatore said...

Ciao! Se ti interessa scambiare link ti invito a dare un'occhiata al mio blog (http://blog.libero.it/mondocinema/). Buone cose, Salvatore

12:41 PM  
Anonymous ichi said...

ce l'ho tra i film da vedere da un pò, ci daò un occhiata quanto prima;)

2:22 PM  

Posta un commento

<< Home